Ordrupgaard Museum

Arch. Zaha Hadid

La struttura ha forme fluide ed è adiacente alla vecchia villa progettata per ospitare spazi espositivi.

L’importanza della relazione con il circostante ha determinato la scelta dei materiali. L’opacità della struttura è data da una copertura in calcestruzzo a base di pietra lavica, il cui colore cambia, dal grigio al nero, a seconda delle condizioni di luce e dell’ora del giorno. Il colore scuro del materiale fa da contrappunto ai diversi elementi in vetro che riflettono il paesaggio e che lasciano intravedere l’interno della struttura.